feed rss: Posts | Comments

La formazione dei sognatori Obiettivo primario: coltivare giovani talenti, divertendosi

Il cammino dell’Associazione Luca Brandi

1 commento
Il cammino dell’Associazione Luca Brandi

L’idea di dare uno spazio ai giovani dove poter dar vita a forme artistiche e culturali, in piena libertà, è stata alla base della nascita dell’Associazione Luca Brandi per le Energie dei Giovani Onlus. La voglia di veder popolato da giovani uno spazio come ‘la bottaia’, dove oggi ha sede l’Associazione di Luca, ci ha spinti ad affrontare dei grossi lavori di ristrutturazione della sede stessa, con la creazione di nuovi spazi dove poter dar vita alle nostre azioni. Va detto subito che tutto ciò che è stato fatto e che faremo è dovuto al positivo connubio con l’amministrazione comunale che, venendo incontro alle nostre richieste, ha concesso in uso l’attuale sede. Pertanto il nostro ringraziamento e quello degli allievi va ad un’amministrazione sensibile e pronta a rispondere ai problemi dei giovani. I lavori hanno impegnato quasi un intero anno ed hanno visto la collaborazione di tante persone e ditte che hanno condiviso con noi il carico dei lavori, mentre con l’iniziativa ‘Rosso di Natale’ si è data l’opportunità ad altre aziende di affiancarci e sostenerci nell’avvio dei nostri programmi. Grazie a tutte queste persone siamo riusciti a far decollare i ‘Laboratori di Luca’ con la partecipazione degli attori principali: i giovani. Con gli inizi del 2010 hanno preso vita i ‘Laboratori di Luca’ frequentati da oltre 140 allievi dagli 11 ai 23 anni, la diversificazione delle offerte ha dato luogo a dei veri e propri poli di elaborazione artistica e di approfondimento pratico. L’inserimento di nuovissime esperienze didattiche, come il laboratorio fotografico (vera novità sull’isola), accanto a laboratori già consolidati quali il teatro e la ceramica, hanno dato agli allievi una vasta gamma di scelta ed opportunità di approfondimento.

I nostri prossimi passi

L’entusiasmo ed il coinvolgimento dei giovani, unito alla passione e competenza degli insegnanti hanno dato vita a nuove e valide esperienze che ci fanno prevedere la riproposizione ed il potenziamento dei corsi per il prossimo 2010/2011. I nostri prossimi passi vedranno un connubio con l’A.S.D. Ischia Nuoto che, attraverso la nostra Associazione, proporrà corsi completamente gratuiti per ragazzi meno abbienti. Anche quest’anno riproporremo i premi a giovani sportivi e le due borse di studio ad allievi dei  licei isolani. La sede stessa prenderà maggior vita con l’apertura a convegni e conferenze di altre realtà sociali insistenti sul territorio isolano. Sono previste alcune mostre di artisti isolani in modo da dare loro uno spazio dove poter collocare i loro lavori e le loro opere. Certamente nel nostro futuro c’è un maggior coinvolgimento di giovani ma anche un maggior coinvolgimento di persone che, insieme a noi, abbiano voglia di realizzare qualcosa di positivo per il futuro dei nostri ragazzi. Ti Aspettiamo.

LABORATORIO TEATRALE

I ragazzi di Salvatore Ronga

I ragazzi di Salvatore Ronga

Lo scopo del laboratorio teatrale è stato quello di avvicinare al teatro gli allievi dai 12 ai 19 anni, permettendo ad essi di trovare un interesse sano ed istruttivo per impegnare il proprio tempo libero in attività formative e culturali e sperimentare la validità del fare teatro nella creazione del valore nella propria vita. Attraverso un lavoro principalmente pratico di lettura e messa in scena di testi diversi, i partecipanti hanno avuto la possibilità di far rivivere sulla scena non solo quanto eventualmente scritto dall’autore di volta in volta scelto, ma anche, e principalmente, il proprio mondo interiore, dando sfogo alla creatività che è in tutti noi. Dopo i primi incontri tesi a far prendere ai partecipanti confidenza con lo spazio teatrale e con i compagni di corso, attraverso esercizi di improvvisazione, si è andati, attraverso le prove, verso la costruzione della messa in scena della rappresentazione finale. Il laboratorio è stato condotto dall’esperto Salvatore Ronga che si è proposto l’obiettivo di avvicinare al teatro decine di giovani e far funzionare la sede come una sorta di scuola-laboratorio, rendendo i componenti consapevoli dell’intero percorso (creativo e pratico) teatrale, della propria personalità e della propria capacità di relazionarsi con gli altri. Dal laboratorio è scaturito un’originale lavoro finale che ha visto la messa in scena di brani di autori diversi uniti in un collage emozionale di sogni.  Ai corsi hanno partecipato oltre 40 allievi permettendo una naturale selezione per giungere al gruppo finale di 15 allievi più motivati ed interessati al progetto. La regia di Salvatore Ronga ha dato il giusto mix ad un gruppo eterogeneo ed ha trasmesso grande vitalità agli stessi ragazzi del laboratorio che formerà l’elemento base per i futuri progetti dell’Associazione Luca Brandi Onlus.

LABORATORIO di PSICOLOGIA

Il laboratorio di psicologia

Il laboratorio di psicologia

COMUNICARE e SELF MANAGEMENT

I Corsi ‘Comunicare’ e ‘Self Management’ sono stati indetti dall’Associazione Luca Brandi per le Energie dei Giovani Onlus in collaborazione con l’associazione di psicologi OLTRE Onlus. I corsi si sono basati su dieci incontri, svolti su tre mesi, di 2 ore ciascuno. Il tema ‘Comunicare’, ha permesso agli allievi di soffermarsi sui concetti fondamentali della comunicazione (tipi di comunicazione, stili e modalità di comunicazione e dimensioni intra e interpersonali della comunicazione) ed ha offerto loro l’opportunità di condividere con gli altri pensieri, opinioni, esperienze, sensazioni e emozioni sul tema proposto, al fine di creare occasioni in cui sperimentare relazioni significative di reciprocità e di crescita. Il secondo corso ‘Self Management’ ha offerto uno spazio per sviluppare e rafforzare le abilità di auto-gestione, lavorando sul tema della motivazione e dei bisogni e riflettere sulla realizzazione di sé e del proprio progetto di studio e lavoro. L’esperienza vissuta dagli studenti ha avuto grande valore sotto il profilo morale e sociale, avendo dato loro l’opportunità di confronto con studenti di altri istituti, comuni, e realtà sociali diverse. I  corsi sono stati seguiti da un totale di  42 allievi ai quali sono stati somministrati dei test finali in relazione al coinvolgimento, al gradimento. Un’esperienza finale certamente positiva e da approfondire e potenziare. Si ringrazia l’Associazione OLTRE Onlus, ed il suo presidente Anna Mazzella, per la grande disponibilità nel seguire gli allievi.

LABORATORIO MUSICALE di CHITARRA

I ragazzi di Nick Pantalone

Il laboratorio Musicale di Chitarra, tenuto dal maestro Nick Pantalone, si è proposto l’obiettivo di introdurre l’allievo nel mondo della musica attraverso lo studio della chitarra, partendo dalla corretta impostazione sullo strumento, passando per gli esercizi che hanno permesso loro di arrivare ad una tecnica esecutiva sullo strumento. Entrando nel dettaglio, le tecniche, le scale, gli arpeggi e gli esercizi chitarristici sono stati studiati progressivamente, per poi inserirli nello studio di un brano, renderli musicali e capirne l’uso tecnico-interpretativo all’interno della composizione. Il corso ha messo gli allievi in condizione di saper leggere gli spartiti musicali, di conoscere l’armonia attraverso gli accordi, fino all’esecuzione pratica di un brano musicale. Gli allievi sono stati divisi in due gruppi di livello differente, per permettere a tutti un’omogeneità di approccio allo studio della chitarra. Nella fase finale gli allievi sono stati reintegrati in un unico gruppo che ha portato all’esecuzione di un brano finale, mentre alcuni allievi hanno potuto evidenziare la loro maggiore conoscenza della chitarra attraverso l’esecuzione di alcuni brani eseguiti in maniera autonoma. Il corso ha visto la partecipazione di 18 allievi di cui 8 hanno raggiunto la fase del lavoro finale. Il ringraziamento di tutti va certamente a Nick Pantalone che con la sua passione ha trasferito ai giovani la voglia di continuare nella ricerca musicale.

LABORATORIO di FOTOGRAFIA

Il gruppo di fotografia con il gruppo teatrale

Il gruppo di fotografia con il gruppo teatrale

Il corso di Fotografia, tenuto da Salvatore Basile per la sezione di fotografica e da Federico Simonassi per l’elaborazione grafica, ha avuto come obiettivo quello di condurre l’allievo verso la conoscenza e l’impiego consapevole e produttivo dei processi di realizzazione dell’immagine fotografica. Si è partiti dalle tipologie degli apparecchi da ripresa fotografica, passando per gli elementi di ripresa fotografica: esposizione, profondità di campo, inquadratura, acquisizione e trasferimento dell’immagine digitale, elaborazione grafica attraverso Adobe Photoshop fino agli elementi di stampa e presentazione. Si è passati attraverso la valutazione ed autovalutazione con il confronto e riconoscimento individuale e collettivo della qualità dei prodotti. Forma, funzione e valutazione della qualità nella comunicazione fotografica attraverso la discussione all’interno del gruppo di apprendimento, sotto la guida dei docenti. La fotografia, con il suo alto valore artistico, è stato il mezzo ideale attraverso il quale rappresentare e sublimare la realtà rendendo, attraverso le immagini, il senso alto dell’esistente. Permettere ai giovani di padroneggiare questa tecnica ha consentito di arricchire i mezzi di espressione e di esprimere le loro capacità artistiche. Gli allievi che hanno frequentato il corso di fotografia ed elaborazione grafica sono stati in totale 18 con la particolarità di un corso interamente al femminile. Sebbene l’introduzione di questo particolare laboratorio rappresentasse una vera e propria scommessa per Ischia, il lavoro è stato svolto con grande efficacia e coinvolgimento da parte di Salvatore Basile e Federico Simonassi, ai quali va il ringraziamento di tutti noi.

LABORATORIO di LATINO e GRECO

Il laboratorio di sostegno di Latino e Greco nasce grazie alla grande disponibilità della professoressa Tina Di Frenna che ha messo a disposizione il proprio tempo per seguire gli allievi iscritti al corso. Trattandosi di materie scolastiche ( gli allievi erano principalmente frequentanti il IV e V ginnasio) il laboratorio ha stentato a decollare, avendo poi nella parte finale un incremento delle presenze degli allievi. L’alto valore dell’iniziativa gratuita ci spinge a pensare che per il nuovo anno lo stesso corso di sostegno possa essere potenziato in modo da dare più disponibilità a quanti volessero  migliorare la conoscenza del Latino e Greco. L’apertura di questo corso è stata possibile grazie alla sensibilità della professoressa Tina Di Frenna a cui va il nostro personale ringraziamento e quello di tutti gli allievi del corso.

LABORATORIO di CERAMICA

La forma delle cose 02 13

LA FORMA DELLE COSE

Il laboratorio: “La forma delle cose” tenuto da Gaetano De Nigris e Nello Di Leva ha visto la partecipazione di 32 giovani interessati all’elaborazione della terracotta, tanto da doverli dividere in due gruppi. Al primo hanno preso parte gli allievi delle scuole medie mentre al secondo hanno partecipato gli allievi delle scuole superiori. Plasmare l’argilla è un’arte che nasce migliaia di anni fa dal genio creativo dell’uomo, che dalla terra dà vita ad oggetti quotidiani di straordinaria bellezza. Ancora oggi, più che mai, riscoprire la manualità è il bisogno di tornare alle nostre origini, ai tempi in cui l’uomo e la natura vivevano in sintonia. Il progetto,  si è proposto di attivare forme educative e formative finalizzate alla creazione e decorazione di manufatti  sia marini che vegetali d’uso comune. Con questo laboratorio si è voluto sviluppare interesse per la decorazione ceramica, sperimentare le tecniche plastico–ornamentali, sperimentare tutte le fasi tecniche della decorazione ceramica. Essiccatura e cottura dei manufatti e relativa trasformazione in cotto (1° cottura); smaltatura dei manufatti; decorazione e cottura dei manufatti (2° cottura). Il laboratorio ‘La forma delle cose’ nasce dalla voglia di dare un ulteriore spazio alla creatività dei giovani attraverso azioni manuali e riportare in luce una antica tradizione completamente fatta a mano. Il recupero della manualità si contrappone positivamente al procedere inarrestabile della globalizzazione, la ceramica viene sempre piu’ spesso lavorata a carattere industriale ad un costo più basso, ma non ha lo stesso fascino, la stessa qualità e neanche lo stesso odore della ceramica fatta a mano. Il successo dell’iniziativa, dovuto all’affabilità e alla professionalità di Gaetano e Nello, unito all’entusiasmo degli allievi ci fa prevedere che ‘La forma delle cose’ sarà uno dei progetti cardine nel futuro delle attività proposte dall’Associazione Luca Brandi per le Energie dei Giovani Onlus.

  1. E’ meraviglioso quanto avete fatto e continuate a fare…l’associazione di Luca ha creato VITA…immagino che abbia creato sogni, speranze, energie nuove in questi giovani che vi partecipano e abbia dato e continua a dare la possibilità ai ragazzi di esprimersi seguendo i loro sogni e le loro potenzialità. Questi sono i valori che dobbiamo inseguire, come c ha insegnato Luca…e voi ne siete promotori. Grazie, per portare sempre avanti una piccola parte di quello che Luca ha insegnato a tutti noi…vivere di valori, di emozioni e di sogni, sempre.

Lascia un commento