feed rss: Posts | Comments

ASANTE SANA 5xmille a LUCA…firma col cuore…

Venerdì alla sede dell’ Associazione Luca Brandi Onlus: The R.A.I.M. In concerto per Luca: jazz, funky e rithm&blues ma soprattutto… emozioni

0 commenti
Concerto 13.05.2011 103 3

Il gruppo Th R.A.I.M. con i promoter

Da Il Golfo del 18.05.11

Di Anna Lamonaca

In una serata emozionante, costellata di stelle, sul porto d’Ischia, nel cortile antistante la sede dell’Associazione Luca Brandi, presso l’ex Bottaia di Palazzo D’Ambra a via Iasolino, venerdì 13 maggio, alle ore 21.30, si è tenuta una importante manifestazione intitolata: CONCERTO PER LUCA, uno spettacolo piacevole nel segno del ricordo. L’emozione è stata palpabile, visibile negli occhi e nella voce di organizzatori e presentatori, un concerto in memoria di Luca, ma anche una occasione per festeggiare due anni e mezzo di lavoro dell’associazione che punta sull’energia dei giovani, impegnata nel creare, nello sperimentare, nell’aggregarsi e nel realizzare il concetto dell’unione che fa la forza. La serata presentata da Carmen Cuomo si è aperta con il discorso di Piero D’Ambra che a nome dell’amministrazione comunale di Ischia si è congratulato con l’operato che la Onlus ha realizzato in questi anni. E’ stata poi la volta di Silvano Brandi: “Abbiamo scelto la musica perché essa è l’unico modo per arrivare al cielo, l’unico linguaggio che arriva a tutti, è  universale, vogliamo realizzare un sacco di cose, stiamo facendo tanto, possiamo fare di più, l’anno scorso abbiamo avuto un’ affluenza di circa 150 ragazzi con molti corsi, quest’anno abbiamo inserito nuovi progetti: pittura, batteria, basso, chitarra, voce, che hanno arricchito i corsi classici di ceramica e fotografia”. La serata poi si è riscaldata con la musica dei The R.A.I.M. (che sta per Rumors Acoustics In Music) un gruppo di quattro ragazzi che hanno stupito e coinvolto il pubblico, presentando un repertorio di musica jazz, con alcune escursioni nel funky e nel Ritm&Blues. Un gruppo nato per puro caso, dalle energie della Onlus Luca Brandi e che ha riunito le abilità musicali dell’ischitana Sara Vicario (Voice), vocalist di Adriano Pappalardo; due procidani Attilio Scala (basso) e Donato Scotto di Monaco (drums), entrambi nel gruppo di Alexia; e Niccolò Ielasi (piano) che per i lettori del Golfo non ha certo bisogno di presentazione, e che in questa occasione ha festeggiato anche il suo ingresso al Berklee College of Music di Boston. Le note si sono alzate alte, musicali, ritmate come un urlo verso il cielo e il pubblico, numerosissimo, ha iniziato ad  intonare canzoni accompagnate da applausi, al polso di ogni mano spiccava un braccialetto verde con una scritta: Luca. Si è sentita viva e palpabile quell’energia, che si è sprigionata dalla batteria, la grinta del basso e il battito dei tasti del pianoforte, la voce si è fatta ruvida, graffiante, nera, la musica vibrante e vissuta da chi la interpretava con i gesti e lo sguardo. Una energia inesauribile, questi giovani che suonavano, travolgevano il pubblico scatenato a suon di Jazz dalla prima all’ultima canzone e poi in ovazione di fronte a “What’s Up!” la canzone finale. La grande festa concerto si è conclusa poi con un rinfresco. Il pubblico ha partecipato ad uno spettacolo di buon livello, si è emozionato nel ricordo di Luca, si è divertito e soprattutto si è trovato di fronte a giovani musicisti preparati che si sono esibiti a livelli altissimi. Questo è stato solo uno dei tanti appuntamenti, nel calendario dell’associazione, infatti il 29 maggio, sempre presso i locali della sede, con i ragazzi del laboratorio teatrale, verranno portati in scena due atti unici, con la regia di Salvatore Ronga. Il 1 giugno invece, sarà la volta degli altri laboratori, svolti dall’Associazione durante l’inverno ischitano, con lo scopo di mettere “in mostra” quanto creato durante i mesi passati. Gli organizzatori sperano in un buon afflusso di spettatori, soprattutto di giovani che di sicuro non faranno mancare il loro calore e il loro entusiasmo. Intanto ricordiamo che chi vuole può donare il proprio 5 per mille all’Associazione Luca Brandi al codice fiscale: 06170201211, una donazione che permetterà alla Onlus di realizzare grandi cose, progetti impossibili, sogni ed ambizioni di tanti giovani ragazzi.

Le note si sono alzate alte, musicali, ritmate come un urlo verso il cielo e il pubblico, numerosissimo, ha iniziato ad  intonare canzoni accompagnate da applausi, al polso di ogni mano spiccava un braccialetto verde con una scritta: Luca

E’ possibile donare il 5 per mille all’Associazione Luca Brandi al codice fiscale: 06170201211, una donazione che permetterà alla Onlus di realizzare grandi cose, progetti impossibili, sogni ed ambizioni di tanti giovani ragazzi

Lascia un commento